Bollettino Sismico Italiano

Bollettino Sismico Italiano (BSI), II quadrimestre 2016 (versione 2)

  • 10542 eventi sismici localizzati in totale di cui
    • 76 con magnitudo M>=3.5
    • 5501 con magnitudo M>=1.5
  • 441 stazioni sismiche utilizzate
  • 82932 picking onde P
  • 55466 picking onde S

DOI: 10.13127/BSI/201602.01

Metadati (DataCite): JSON , XML

Download:

Citazione bibliografica:

Nardi, A., Latorre, D., Margheriti, L., Mele, F. M., Marchetti, A., Berardi, M., … Battelli, P. (2020). Bollettino Sismico Italiano (BSI), II quadrimestre 2016 (versione 2) [Data set]. Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). https://doi.org/10.13127/BSI/201602.01

Descrizione:

Bollettino Sismico Italiano, II quadrimestre 2016, versione 2.0 contiene 10542 terremoti localizzati da parte dell'INGV nella regione italiana nel lasso di tempo tra il 01-05-2016 e il 31-08-2016. In questo conteggio figurano i terremoti della sequenza dell'Italia centrale (7562) iniziati il 24 agosto rivisti dal Bollettino Sismico Italiano e disponibili nella banca dati ISIDe a partire da luglio 2019. Sono stati rivisti tutti i terremoti della sequenza con M>=2.3, ad eccezione del 24, 25 e 26 agosto dove sono stati rivisti tutti i terremoti senza soglia di magnitudo. In questo periodo ci sono stati 5501 terremoti di magnitudo maggiore di 1.5, 76 dei quali con M>=3.5. Per localizzare i terremoti abbiamo utilizzato 441 stazioni sismiche che hanno fornito 82932 fasi P e 55466 fasi S. I dati sono stati registrati dalla Rete Sismica Nazionale, gestita dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e da reti regionali e internazionali gestite da altre istituzioni. Il Bollettino Sismico Italiano è disponibile quadrimestralmente in formato Quakeml ed è descritto da un documento pdf. E' inoltre disponibile anche nella banca dati ISIDe dal 1985 a oggi. Sia i file Quakeml che i documenti pdf sono disponibili su http://terremoti.ingv.it/bsi.
10.13127/BSI/201602.01