Terremoto di magnitudo Md 3.0 del 29-10-2002 ore 03:35:31 (Italia) in zona: 2 km S Piedimonte Etneo (CT)

Un terremoto di magnitudo Md 3.0 è avvenuto nella zona: 2 km S Piedimonte Etneo (CT), il

  • 29-10-2002 02:35:31 (UTC)
  • 29-10-2002 03:35:31 (UTC +01:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 37.79, 15.17 ad una profondità di 5 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Bollettino Sismico Italiano INGV.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Piedimonte Etneo CT 2 3963 3963
Fiumefreddo di Sicilia CT 3 9623 13586
Mascali CT 4 14282 27868
Sant'Alfio CT 6 1582 29450
Calatabiano CT 6 5308 34758
Linguaglossa CT 6 5403 40161
Giarre CT 7 27659 67820
Riposto CT 7 14838 82658
Milo CT 9 1087 83745
Gaggi ME 9 3184 86929
Giardini-Naxos ME 11 9415 96344
Castiglione di Sicilia CT 11 3215 99559
Santa Venerina CT 12 8592 108151
Motta Camastra ME 12 845 108996
Taormina ME 12 10960 119956
Castelmola ME 12 1088 121044
Zafferana Etnea CT 12 9517 130561
Graniti ME 12 1492 132053
Francavilla di Sicilia ME 13 3945 135998
Letojanni ME 16 2861 138859
Mongiuffi Melia ME 16 600 139459
Moio Alcantara ME 16 717 140176
Gallodoro ME 17 367 140543
Roccafiorita ME 18 197 140740
Malvagna ME 18 733 141473
Limina ME 19 836 142309
Acireale CT 20 52622 194931
Forza d'Agrò ME 20 911 195842

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
20 Km a N di Acireale (52622 abitanti)
33 Km a N di Catania (314555 abitanti)
55 Km a SW di Reggio di Calabria (183035 abitanti)
56 Km a SW di Messina (238439 abitanti)
82 Km a N di Siracusa (122291 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 1000 Md 3.0
ML-VAX 2.6
2002-10-29
02:35:31
37.79 15.17 5 2013-07-15
08:41:04
Bollettino Sismico Italiano INGV 456709
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 2002-10-29 02:35:31 ± 0.233
Latitudine 37.79 ± 0.02
Longitudine 15.17 ± 0.02
Profondità (km) 5 (operator assigned)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 1000 -> BULLETIN-VAX
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 456709

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza horizontal uncertainty
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri)
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri)
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi)
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 2552.5
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 126
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizazzione (determinazione dell'Origin') 10
Numero di fasi 10
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.4
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0.00413
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.01279
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 7
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 7
Parametri delle magnitudo

Md:3

Campo Valore
Valore 3
Incertezza
Num. stazioni usate 3
Tipo di magnitudo Md
Localizzazione di riferimento 456709
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2013-01-05 00:12:22

ML:2.6

Campo Valore
Valore 2.6
Incertezza
Num. stazioni usate 1
Tipo di magnitudo ML
Localizzazione di riferimento 456709
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2015-04-28 13:07:13
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
--.GIB.Z. 2002-10-29T02:36:04.23 10.0 undecidable manual SG 283 0.0083 0.38 0.5
--.GRI.Z. 2002-10-29T02:35:59.70 10.0 undecidable manual PN 43 0.0128 1.47 0.1
--.SCLL.Z. 2002-10-29T02:35:54.35 10.0 undecidable manual SG 42 0.0057 -0.07 0.7
--.GIB.Z. 2002-10-29T02:35:50.24 10.0 undecidable manual PG 283 0.0083 0.17 1.5
--.MTTG.Z. 2002-10-29T02:35:49.11 10.0 undecidable manual SG 63 0.0041 0.01 0.7
--.SLNA.Z. 2002-10-29T02:35:47.37 10.0 undecidable manual PG 341 0.0073 -0.63 1.1
--.PZI.Z. 2002-10-29T02:35:46.54 10.0 undecidable manual PG 194 0.0068 -0.37 1.5
--.SOI.Z. 2002-10-29T02:35:46.78 10.0 undecidable manual PG 67 0.0067 -0.03 1.7
--.SCLL.Z. 2002-10-29T02:35:43.53 10.0 undecidable manual PG 42 0.0057 -1.1 0.5
--.MTTG.Z. 2002-10-29T02:35:41.79 10.0 undecidable manual PG 63 0.0041 0.23 1.6
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download