Terremoto di magnitudo Md 2.3 del 21-04-1985 ore 15:28:40 (UTC) in zona: 2 km E Castelnuovo Rangone (MO)

Un terremoto di magnitudo Md 2.3 è avvenuto nella zona: 2 km E Castelnuovo Rangone (MO), il

  • 21-04-1985 15:28:40 (UTC)
  • 21-04-1985 17:28:40 (UTC +02:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 44.55, 10.97 ad una profondità di 10 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Bollettino Sismico Italiano INGV.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Castelnuovo Rangone MO 3 14896 14896
Spilamberto MO 5 12621 27517
San Cesario sul Panaro MO 5 6407 33924
Castelvetro di Modena MO 5 11185 45109
Vignola MO 8 25353 70462
Castelfranco Emilia MO 8 32677 103139
Maranello MO 9 17359 120498
Savignano sul Panaro MO 9 9177 129675
Valsamoggia BO 10 30561 160236
Marano sul Panaro MO 10 5060 165296
Formigine MO 11 34323 199619
Modena MO 12 184973 384592
Fiorano Modenese MO 13 17160 401752
Guiglia MO 13 3931 405683
Sassuolo MO 15 40853 446536
Nonantola MO 16 15839 462375
Anzola dell'Emilia BO 18 12267 474642
Sant'Agata Bolognese BO 18 7291 481933
Campogalliano MO 19 8845 490778
Casalgrande RE 19 19310 510088
Rubiera RE 19 14864 524952
Castellarano RE 20 15232 540184
San Giovanni in Persiceto BO 20 27982 568166
Bastiglia MO 20 4193 572359

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
12 Km a SE di Modena (184973 abitanti)
27 Km a S di Carpi (70699 abitanti)
30 Km a W di Bologna (386663 abitanti)
32 Km a SE di Reggio nell'Emilia (171345 abitanti)
58 Km a E di Parma (192836 abitanti)
60 Km a SW di Ferrara (133155 abitanti)
63 Km a W di Imola (69797 abitanti)
69 Km a N di Pistoia (90315 abitanti)
75 Km a N di Prato (191150 abitanti)
78 Km a W di Faenza (58541 abitanti)
87 Km a NE di Lucca (89046 abitanti)
87 Km a SW di Rovigo (51867 abitanti)
87 Km a NE di Carrara (63133 abitanti)
87 Km a NE di Massa (69479 abitanti)
89 Km a N di Scandicci (50609 abitanti)
90 Km a N di Firenze (382808 abitanti)
92 Km a W di Forlì (117913 abitanti)
95 Km a NE di Viareggio (62467 abitanti)
99 Km a W di Ravenna (159116 abitanti)
99 Km a SE di Cremona (71901 abitanti)
99 Km a S di Verona (258765 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 1000 Md 2.3 1985-04-21
15:28:40
44.55 10.97 10 2013-07-15
08:40:51
Bollettino Sismico Italiano INGV 5169
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 1985-04-21 15:28:40 ± 1.298
Latitudine 44.55 ± 0.04
Longitudine 10.97 ± 0.11
Profondità (km) 10 ± 11 (from location)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 1000 -> BULLETIN-VAX
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 5169

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza horizontal uncertainty
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri)
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri)
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi)
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 9859.6
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 158
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizazzione (determinazione dell'Origin') 8
Numero di fasi 8
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.6
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0.00494
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.01036
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 4
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 4
Parametri della magnitudo

Md:2.3

Campo Valore
Valore 2.3
Incertezza
Num. stazioni usate 3
Tipo di magnitudo Md
Localizzazione di riferimento 5169
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2013-01-04 17:09:39
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
--.CH1.Z. 1985-04-21T15:29:18.50 10.0 undecidable manual SN 142 0.0104 0.42 0.7
--.SAL.Z. 1985-04-21T15:29:17.00 10.0 undecidable manual SN 343 0.0099 0.2 0.8
--.PS9.Z. 1985-04-21T15:29:08.50 10.0 undecidable manual SG 201 0.0079 -1.97 0
--.CH1.Z. 1985-04-21T15:29:02.00 10.0 undecidable manual PN 142 0.0104 -0.02 1.9
--.SAL.Z. 1985-04-21T15:29:01.00 10.0 undecidable manual PN 343 0.0099 -0.29 1.8
--.BD1.Z. 1985-04-21T15:29:01.00 10.0 undecidable manual SG 208 0.0049 1.17 0.3
--.PS9.Z. 1985-04-21T15:28:57.00 10.0 undecidable manual PG 201 0.0079 -0.63 1.6
--.BD1.Z. 1985-04-21T15:28:52.50 10.0 undecidable manual PG 208 0.0049 1.01 1
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download