Terremoto di magnitudo ML 0.7 del 15-09-2018 ore 22:41:06 (Italia) in zona: 3 km N Guardialfiera (CB)

Un terremoto di magnitudo ML 0.7 è avvenuto nella zona: 3 km N Guardialfiera (CB), il

  • 15-09-2018 20:41:06 (UTC)
  • 15-09-2018 22:41:06 (UTC +02:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 41.83, 14.8 ad una profondità di 18 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Bollettino Sismico Italiano INGV.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Guardialfiera CB 3 1065 1065
Acquaviva Collecroce CB 6 672 1737
Palata CB 7 1726 3463
Castelmauro CB 7 1505 4968
Lupara CB 9 505 5473
Montecilfone CB 9 1348 6821
Tavenna CB 10 718 7539
Larino CB 10 6793 14332
Civitacampomarano CB 10 417 14749
Casacalenda CB 11 2135 16884
San Felice del Molise CB 11 634 17518
Castelbottaccio CB 11 312 17830
Provvidenti CB 12 119 17949
Morrone del Sannio CB 13 587 18536
Guglionesi CB 13 5321 23857
Montorio nei Frentani CB 14 437 24294
Montefalcone nel Sannio CB 14 1556 25850
Lucito CB 14 696 26546
Montemitro CB 14 395 26941
Montenero di Bisaccia CB 15 6675 33616
Mafalda CB 15 1211 34827
Castellino del Biferno CB 15 545 35372
Ripabottoni CB 15 514 35886
Montelongo CB 16 365 36251
Roccavivara CB 16 815 37066
Tufillo CH 17 406 37472
Petrella Tifernina CB 17 1170 38642
Ururi CB 18 2693 41335
Bonefro CB 18 1384 42719
San Martino in Pensilis CB 18 4793 47512
Dogliola CH 18 359 47871
Celenza sul Trigno CH 19 915 48786
Rotello CB 19 1212 49998
San Giovanni Lipioni CH 20 185 50183
San Giacomo degli Schiavoni CB 20 1406 51589
Fresagrandinaria CH 20 961 52550

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
51 Km a W di San Severo (53905 abitanti)
74 Km a NW di Foggia (151991 abitanti)
78 Km a N di Benevento (60091 abitanti)
78 Km a SE di Chieti (51815 abitanti)
86 Km a SE di Pescara (121014 abitanti)
92 Km a NE di Caserta (76326 abitanti)
93 Km a SE di Montesilvano (53738 abitanti)
96 Km a W di Manfredonia (57279 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 1000 Md 1.3
ML 0.7
2018-09-15
20:41:06
41.83 14.8 18 2019-06-04
09:15:55
Bollettino Sismico Italiano INGV 61521271
Rev 100 Md 1.3 2018-09-15
20:41:07
41.85 14.84 10 2018-09-15
20:47:11
Sala Sismica INGV-Roma 60992161
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 2018-09-15 20:41:06 ± 0.13
Latitudine 41.83 ± 0.01
Longitudine 14.80 ± 0.01
Profondità (km) 18 ± 1 (from location)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 1000 -> BULLETIN-INGV
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 61521271

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza uncertainty ellipse
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri) 782
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri) 556
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi) 327
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 780
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 115
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizazzione (determinazione dell'Origin') 15
Numero di fasi 10
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.14
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.27429
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 11
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 6
Parametri delle magnitudo

ML:0.7

Campo Valore
Valore 0.7
Incertezza 0.2
Num. stazioni usate 5
Tipo di magnitudo ML
Localizzazione di riferimento 61521271
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2018-10-01 17:31:50

Md:1.3

Campo Valore
Valore 1.3
Incertezza 0.2
Num. stazioni usate 3
Tipo di magnitudo Md
Localizzazione di riferimento 60992161
Agenzia INGV
Autore Sala Sismica INGV-Roma
Tempo di creazione (UTC) 2018-09-15 20:47:11

Md:1.3

Campo Valore
Valore 1.3
Incertezza 0.1
Num. stazioni usate 3
Tipo di magnitudo Md
Localizzazione di riferimento 61521271
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2018-10-01 17:31:50
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
IV.FDMO.HHZ. 2018-09-15T20:41:27.29 3.0 negative manual Pg 3.19 0
IV.ASSB.HHZ. 2018-09-15T20:41:27.25 3.0 undecidable manual Pg -0.74 0
IV.CESI.HHZ. 2018-09-15T20:41:26.01 3.0 positive manual Pg 0.48 0
IV.VULT.HHZ. 2018-09-15T20:41:25.26 3.0 positive manual Pn -0.06 0
OB.GAVE.EHZ. 2018-09-15T20:41:24.38 3.0 positive manual Pg 0.24 0
IV.MELA.HHZ. 2018-09-15T20:41:17.58 0.3 undecidable manual S 116 0.2743 109 0.06 73
IV.CIGN.HHN. 2018-09-15T20:41:15.45 0.3 undecidable manual S 155 0.1916 120 0.17 72
YD.T1413.EHZ. 2018-09-15T20:41:14.61 0.3 undecidable manual S 82 0.1655 125 -0.02 74
IV.MELA.HHZ. 2018-09-15T20:41:12.94 0.1 negative manual P 116 0.2743 109 0.03 97
YD.T1412.EHZ. 2018-09-15T20:41:12.39 0.3 undecidable manual S 207 0.0495 160 -0.1 75
IV.TRIV.HHN. 2018-09-15T20:41:11.53 1.0 undecidable manual P 252 0.1943 120 -0.13 25
YD.T1413.EHZ. 2018-09-15T20:41:11.24 0.1 undecidable manual P 82 0.1655 125 0 100
IV.CIGN.HHN. 2018-09-15T20:41:11.39 0.1 undecidable manual P 155 0.1916 120 -0.23 95
IV.FRES.HHE. 2018-09-15T20:41:11.53 1.0 undecidable manual P 327 0.1736 123 0.17 24
YD.T1412.EHZ. 2018-09-15T20:41:10.16 0.1 positive manual P 207 0.0495 160 0.15 99
Ampiezza e Magnitudo per ciascuna stazione
SCNL mag Generic_amplitude Period Type Category Unit Time_window_reference
YD.T1412.EHN. ML:0.8 5.65923445E-5 0.1408 AML other m 2018-09-15T20:41:12.97
YD.T1412.EHE. ML:0.7 4.3156065E-5 0.1792 AML other m 2018-09-15T20:41:12.85
YD.T1412.HNN. ML:0.9 7.3277015E-5 0.1536 AML other m 2018-09-15T20:41:13.04
IV.MELA.HHE. ML:0.4 1.2150305E-5 0.0896 AML other m 2018-09-15T20:41:18.29
IV.MELA.HHN. ML:0.6 1.4312325E-5 0.1024 AML other m 2018-09-15T20:41:18.44
YD.T1412.EHZ. Md:1.2 11 END duration s
YD.T1413.EHZ. Md:1.2 9 END duration s
IV.MELA.HHZ. Md:1.4 12 END duration s
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download