INGVCENTRO​NAZIONALE​TERREMOTI
Sala Sismica

Terremoto di magnitudo ML 1.2 del 22-02-2019 ore 19:01:32 (Italia) in zona: 1 km NW Bovegno (BS)

Un terremoto di magnitudo ML 1.2 è avvenuto nella zona: 1 km NW Bovegno (BS), il

  • 22-02-2019 18:01:32 (UTC)
  • 22-02-2019 19:01:32 (UTC +01:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 45.8, 10.26 ad una profondità di 10 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Bovegno BS 2 2226 2226
Pezzaze BS 4 1500 3726
Irma BS 4 132 3858
Collio BS 6 2108 5966
Marmentino BS 6 675 6641
Tavernole sul Mella BS 6 1303 7944
Artogne BS 9 3660 11604
Gianico BS 9 2160 13764
Pertica Alta BS 9 563 14327
Pian Camuno BS 9 4638 18965
Lodrino BS 10 1698 20663
Pertica Bassa BS 10 651 21314
Darfo Boario Terme BS 11 15599 36913
Marcheno BS 12 4364 41277
Rogno BG 12 3923 45200
Mura BS 12 796 45996
Pisogne BS 12 8022 54018
Zone BS 12 1076 55094
Casto BS 13 1778 56872
Piancogno BS 13 4640 61512
Costa Volpino BG 13 9262 70774
Esine BS 13 5300 76074
Angolo Terme BS 13 2447 78521
Gardone Val Trompia BS 14 11657 90178
Berzo Inferiore BS 14 2475 92653
Lovere BG 15 5270 97923
Bienno BS 15 3863 101786
Castro BG 15 1356 103142
Vestone BS 15 4390 107532
Marone BS 15 3238 110770
Sale Marasino BS 15 3362 114132
Lavenone BS 15 555 114687
Cividate Camuno BS 16 2733 117420
Bione BS 16 1386 118806
Ossimo BS 16 1451 120257
Bagolino BS 16 3897 124154
Malegno BS 16 2037 126191
Borno BS 17 2630 128821
Pianico BG 17 1460 130281
Lumezzane BS 17 22644 152925
Bossico BG 17 993 153918
Breno BS 17 4853 158771
Sarezzo BS 17 13553 172324
Monte Isola BS 17 1754 174078
Riva di Solto BG 18 881 174959
Sulzano BS 18 1917 176876
Barghe BS 18 1189 178065
Idro BS 18 1966 180031
Preseglie BS 18 1514 181545
Anfo BS 18 486 182031
Provaglio Val Sabbia BS 19 918 182949
Treviso Bresciano BS 19 545 183494
Sovere BG 19 5385 188879
Solto Collina BG 19 1785 190664
Agnosine BS 19 1790 192454
Parzanica BG 19 362 192816
Polaveno BS 19 2555 195371
Fonteno BG 20 637 196008
Odolo BS 20 1985 197993
Tavernola Bergamasca BG 20 2101 200094
Villa Carcina BS 20 11004 211098

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
30 Km a N di Brescia (196480 abitanti)
48 Km a E di Bergamo (119381 abitanti)
70 Km a NW di Verona (258765 abitanti)
73 Km a W di Trento (117317 abitanti)
77 Km a N di Cremona (71901 abitanti)
81 Km a E di Monza (122671 abitanti)
85 Km a E di Sesto San Giovanni (81608 abitanti)
86 Km a E di Cinisello Balsamo (75078 abitanti)
91 Km a E di Como (84495 abitanti)
91 Km a E di Milano (1345851 abitanti)
95 Km a NE di Piacenza (102191 abitanti)
100 Km a E di Rho (50434 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Effetti del terremoto in scala MCS dai questionari su web

Effetti del terremoto in scala MCS dai questionari su web

In questa mappa è riportata la distribuzione degli effetti del terremoto sul territorio, espressi in termini di intensità in scala MCS (Mercalli-Cancani-Sieberg). Le intensità sono determinate considerando tutte le segnalazioni pervenute dai cittadini con la compilazione dell'apposito questionario al sito web www.haisentitoilterremoto.it. I dati così raccolti sono trattati con un filtro automatico di tipo statistico, ma non sono verificati singolarmente. In particolare le intensità maggiori o uguali al grado 6 della scala MCS necessitano della verifica sul posto da parte di personale specializzato. Le dimensioni dei cerchi sono proporzionali al numero di questionari elaborati per ciascun comune per ottenere la stima dell'intensità, mentre i colori si riferiscono alle intensità associate ad ogni comune in scala MCS. La stella viola è l’epicentro del terremoto avvenuto. Questa mappa viene aggiornata ogni qualvolta i cittadini compilano nuovi questionari. In alto a destra sono mostrati il numero dei questionari elaborati per ottenere la mappa stessa, e la data e l’ora dell’ultimo aggiornamento.
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 100 ML 1.2 2019-02-22
18:01:32
45.8 10.26 10 2019-02-22
18:20:03
Sala Sismica INGV-Roma 65789321
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 2019-02-22 18:01:32 ± 0.07
Latitudine 45.80 ± 0.01
Longitudine 10.26 ± 0.01
Profondità (km) 10 ± 1 (from location)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 100 -> SURVEY-INGV
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 65789321

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza uncertainty ellipse
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri) 742
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri) 147
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi) 178
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 740
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 114
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizazzione (determinazione dell'Origin') 16
Numero di fasi 16
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.19
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0.11062
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.92091
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 12
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 12
Parametri della magnitudo

ML:1.2

Campo Valore
Valore 1.2
Incertezza 0.1
Num. stazioni usate 4
Tipo di magnitudo ML
Localizzazione di riferimento 65789321
Agenzia INGV
Autore Sala Sismica INGV-Roma
Tempo di creazione (UTC) 2019-02-22 18:20:03
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
MN.TUE.HHZ. 2019-02-22T18:01:49.95 0.6 undecidable manual P 317 0.9209 50 -0.2 42
ST.CARE.EHE. 2019-02-22T18:01:46.26 0.3 undecidable manual P 26 0.688 50 0.1 67
IV.MDI.HHE. 2019-02-22T18:01:46.58 0.6 undecidable manual S 265 0.3831 50 -0.32 45
IV.BRMO.HHE. 2019-02-22T18:01:45.91 0.1 undecidable manual P 6 0.6754 50 -0.03 91
CH.BERNI.HHE. 2019-02-22T18:01:45.36 0.3 undecidable manual P 345 0.6313 50 0.17 67
ST.VARA.EHE. 2019-02-22T18:01:42.27 0.3 undecidable manual P 87 0.4416 50 0.33 67
IV.MAGA.HHZ. 2019-02-22T18:01:42.88 0.3 undecidable manual S 96 0.2554 50 -0.24 71
IV.MDI.HHE. 2019-02-22T18:01:41.37 0.3 undecidable manual P 265 0.3831 50 0.42 67
IV.MBAL.EHE. 2019-02-22T18:01:41.65 0.1 undecidable manual P 104 0.429 50 -0.08 95
ST.RONC.EHZ. 2019-02-22T18:01:39.30 0.3 undecidable manual P 55 0.3049 50 -0.31 69
IV.BAG8.HNZ. 2019-02-22T18:01:39.20 0.3 undecidable manual S 83 0.1421 122 -0.1 75
IV.ZONE.HHZ. 2019-02-22T18:01:38.08 0.3 undecidable manual S 248 0.1106 129 -0.22 73
IV.VOBA.HNZ. 2019-02-22T18:01:38.52 0.3 undecidable manual P 134 0.2329 111 0.14 73
IV.MAGA.HHZ. 2019-02-22T18:01:38.87 0.6 undecidable manual P 96 0.2554 50 0.1 49
IV.BAG8.HNZ. 2019-02-22T18:01:36.64 0.1 undecidable manual P 83 0.1421 122 0.08 100
IV.ZONE.HHZ. 2019-02-22T18:01:36.09 0.6 undecidable manual P 248 0.1106 129 0.1 50
Ampiezza e Magnitudo per ciascuna stazione
SCNL mag Generic_amplitude Period Type Category Unit Time_window_reference
IV.ZONE.HHN. ML:1.4 0.000285 0.82 AML other m 2019-02-22T18:01:38.53
IV.MAGA.HHE. ML:0.6 2.1775905E-5 0.5248 AML other m 2019-02-22T18:01:42.98
IV.MAGA.HHN. ML:0.6 2.0830419E-5 0.1792 AML other m 2019-02-22T18:01:43.17
ST.RONC.EHE. ML:1.1 5.7125976E-5 0.1792 AML other m 2019-02-22T18:01:43.67
ST.RONC.EHN. ML:1.2 7.58598E-5 0.128 AML other m 2019-02-22T18:01:43.95
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download