INGVCENTRO​NAZIONALE​TERREMOTI
Sala Sismica

Terremoto di magnitudo M 2.4 del 05-02-1985 ore 14:39:27 (Italia) in zona: 1 km SE Castelbianco (SV)

Un terremoto di magnitudo M 2.4 è avvenuto nella zona: 1 km SE Castelbianco (SV), il

  • 05-02-1985 13:39:27 (UTC)
  • 05-02-1985 14:39:27 (UTC +01:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 44.1, 8.09 ad una profondità di 1 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Bollettino Sismico Italiano INGV.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Castelbianco SV 1 330 330
Zuccarello SV 2 309 639
Arnasco SV 3 645 1284
Vendone SV 4 388 1672
Castelvecchio di Rocca Barbena SV 4 145 1817
Erli SV 4 245 2062
Onzo SV 5 219 2281
Nasino SV 5 207 2488
Cisano sul Neva SV 5 2085 4573
Ortovero SV 6 1586 6159
Alto CN 7 128 6287
Aquila d'Arroscia IM 7 166 6453
Balestrino SV 7 595 7048
Ranzo IM 8 557 7605
Garlenda SV 8 1254 8859
Villanova d'Albenga SV 8 2657 11516
Casanova Lerrone SV 9 749 12265
Borghetto d'Arroscia IM 10 456 12721
Toirano SV 10 2644 15365
Bardineto SV 10 756 16121
Caprauna CN 11 104 16225
Boissano SV 11 2492 18717
Garessio CN 11 3244 21961
Ceriale SV 12 5561 27522
Stellanello SV 12 808 28330
Testico SV 12 196 28526
Albenga SV 12 24213 52739
Vessalico IM 12 282 53021
Borghetto Santo Spirito SV 12 4948 57969
Alassio SV 13 10934 68903
Armo IM 14 111 69014
Cesio IM 14 283 69297
Loano SV 14 11407 80704
Giustenice SV 15 977 81681
Calizzano SV 15 1475 83156
Ormea CN 15 1617 84773
Pieve di Teco IM 15 1338 86111
Villa Faraldi IM 15 444 86555
Laigueglia SV 16 1810 88365
Caravonica IM 16 282 88647
Magliolo SV 16 974 89621
Pietra Ligure SV 16 8992 98613
Chiusanico IM 16 607 99220
Tovo San Giacomo SV 17 2582 101802
Priola CN 17 701 102503
Andora SV 17 7552 110055
Chiusavecchia IM 17 577 110632
Diano Arentino IM 18 722 111354
Pornassio IM 18 685 112039
Lucinasco IM 18 272 112311
Borgomaro IM 18 865 113176
Borgio Verezzi SV 18 2205 115381
Aurigo IM 19 347 115728
Pontedassio IM 19 2323 118051
Diano San Pietro IM 19 1145 119196
Rezzo IM 20 366 119562
San Bartolomeo al Mare IM 20 3129 122691
Rialto SV 20 564 123255
Cervo IM 20 1187 124442
Diano Castello IM 20 2214 126656

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
39 Km a SW di Savona (61345 abitanti)
40 Km a NE di Sanremo (54807 abitanti)
53 Km a SE di Cuneo (56081 abitanti)
76 Km a W di Genova (586655 abitanti)
89 Km a S di Asti (76202 abitanti)
99 Km a SW di Alessandria (93943 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 1000 M 2.4 1985-02-05
13:39:27
44.11 8.09 1 2013-07-15
08:40:51
Bollettino Sismico Italiano INGV 1169
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 1985-02-05 13:39:27 ± 0.138
Latitudine 44.11 ± 0.00
Longitudine 8.09 ± 0.01
Profondità (km) 1 ± 12 (from location)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 1000 -> BULLETIN-VAX
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 1169

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza horizontal uncertainty
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri)
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri)
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi)
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 501
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 176
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizazzione (determinazione dell'Origin') 6
Numero di fasi 6
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.1
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0.00113
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.00219
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 3
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 3
Parametri della magnitudo

M:2.4

Campo Valore
Valore 2.4
Incertezza
Num. stazioni usate
Tipo di magnitudo M
Localizzazione di riferimento 1169
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2015-04-28 09:50:03
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
--.ROB.Z. 1985-02-05T13:39:37.00 10.0 undecidable manual SG 322 0.0022 -0.17 0.2
--.IMP.Z. 1985-02-05T13:39:36.60 10.0 undecidable manual SG 216 0.0021 0.02 0.7
--.ROB.Z. 1985-02-05T13:39:33.20 10.0 undecidable manual PG 322 0.0022 0.1 1.1
--.IMP.Z. 1985-02-05T13:39:32.70 10.0 undecidable manual PG 216 0.0021 -0.06 1.5
--.FIN.Z. 1985-02-05T13:39:32.70 10.0 undecidable manual SG 40 0.0011 -0.04 0.7
--.FIN.Z. 1985-02-05T13:39:30.50 10.0 undecidable manual PG 40 0.0011 -0.04 1.8
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download