INGVCENTRO​NAZIONALE​TERREMOTI
Sala Sismica

Terremoto di magnitudo Md 1.6 del 11-02-2016 ore 02:29:54 (Italia) in zona: 1 km SE Teramo (TE)

Un terremoto di magnitudo Md 1.6 è avvenuto nella zona: 1 km SE Teramo (TE), il

  • 11-02-2016 01:29:54 (UTC)
  • 11-02-2016 02:29:54 (UTC +01:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 42.65, 13.71 ad una profondità di 27 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Bollettino Sismico Italiano INGV.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

1 km SE Teramo (TE)
Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Teramo TE 1 54892 54892
Torricella Sicura TE 5 2641 57533
Basciano TE 7 2434 59967
Canzano TE 7 1934 61901
Penna Sant'Andrea TE 8 1698 63599
Campli TE 9 7209 70808
Castellalto TE 9 7513 78321
Cermignano TE 10 1649 79970
Montorio al Vomano TE 10 8218 88188
Castel Castagna TE 12 500 88688
Bellante TE 13 7152 95840
Colledara TE 13 2179 98019
Tossicia TE 13 1406 99425
Civitella del Tronto TE 14 5116 104541
Cellino Attanasio TE 14 2520 107061
Notaresco TE 15 6907 113968
Rocca Santa Maria TE 16 537 114505
Bisenti TE 16 1952 116457
Sant'Omero TE 17 5243 121700
Morro d'Oro TE 17 3661 125361
Cortino TE 17 656 126017
Isola del Gran Sasso d'Italia TE 17 4773 130790
Arsita TE 18 829 131619
Castelli TE 18 1159 132778
Mosciano Sant'Angelo TE 18 9308 142086
Fano Adriano TE 18 296 142382
Montefino TE 18 1027 143409
Castiglione Messer Raimondo TE 19 2324 145733
Sant'Egidio alla Vibrata TE 19 9811 155544
Pietracamela TE 19 271 155815
Torano Nuovo TE 20 1611 157426
Valle Castellana TE 20 977 158403
Folignano AP 20 9241 167644
Maltignano AP 20 2401 170045

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
1 Km a SE di Teramo (54892 abitanti)
39 Km a W di Montesilvano (53738 abitanti)
42 Km a NE di L'Aquila (69753 abitanti)
46 Km a W di Pescara (121014 abitanti)
50 Km a NW di Chieti (51815 abitanti)
88 Km a E di Terni (111501 abitanti)
89 Km a E di Foligno (57155 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Magnitudo Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 100 2016-02-11
01:29:53
42.63 13.73 Md 1.6 29 2017-06-13
15:44:59
Sala Sismica INGV-Roma 23463421
Rev 1000 2016-02-11
01:29:54
42.65 13.71 Md 1.6 27 2017-06-13
15:43:17
Bollettino Sismico Italiano INGV 23659911
Migliore localizzazione e migliore magnitudo calcolate finora.
Parametri della migliore localizzazione

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 2016-02-11 01:29:54 ± 0.29
Latitudine 42.65 ± 0.01
Longitudine 13.71 ± 0.01
Profondità (km) 27 ± 2 (from location)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 1000 -> BULLETIN-INGV
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 23659911

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza uncertainty ellipse
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri) 875
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri) 723
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi) 244
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 870
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 117
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizazzione (determinazione dell'Origin') 21
Numero di fasi 18
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.32
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.81119
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 13
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 10
Parametri delle magnitudo

Md:1.6

Campo Valore
Valore 1.6
Incertezza 0.3
Num. stazioni usate 5
Tipo di magnitudo Md
Localizzazione di riferimento 23659911
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2016-02-29 16:05:20

Md:1.6

Campo Valore
Valore 1.6
Incertezza 0.3
Num. stazioni usate 5
Tipo di magnitudo Md
Localizzazione di riferimento 23463421
Agenzia INGV
Autore Sala Sismica INGV-Roma
Tempo di creazione (UTC) 2016-02-11 09:42:28
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
SL.KOGS.BHZ. 2016-02-11T01:30:58.17 3.0 positive manual Pg 10.01 0
IV.PAOL.HHZ. 2016-02-11T01:30:35.99 3.0 undecidable manual Sg 5.56 0
IV.FDMO.HHZ. 2016-02-11T01:30:06.26 0.1 undecidable manual P 310 0.598 106 -0.33 87
IV.NRCA.HHZ. 2016-02-11T01:30:04.41 0.1 undecidable manual P 293 0.4757 111 -0.19 92
IV.EL6.EHZ. 2016-02-11T01:30:10.72 0.6 undecidable manual P 327 0.8112 102 0.59 40
IV.RM33.HNE. 2016-02-11T01:30:03.96 0.3 undecidable manual P 249 0.3939 115 0.64 64
IV.VCEL.EHN. 2016-02-11T01:30:01.93 0.1 undecidable manual P 160 0.2743 126 0.37 93
IV.OFFI.HHZ. 2016-02-11T01:30:01.72 0.1 undecidable manual P 356 0.2833 125 0.04 100
IV.SMA1.EHN. 2016-02-11T01:30:01.46 0.1 undecidable manual P 266 0.2788 126 -0.16 97
IV.CSP1.EHZ. 2016-02-11T01:30:05.92 0.3 undecidable manual P 320 0.5756 107 -0.31 66
IV.GIGS.HHZ. 2016-02-11T01:30:00.72 0.1 undecidable manual P 207 0.2248 132 -0.17 98
IV.LIK.EHZ.01 2016-02-11T01:30:05.77 3.0 positive manual P -0.01 0
IV.TRTR.HHZ. 2016-02-11T01:30:00.50 0.1 undecidable manual P 43 0.214 134 -0.26 96
Ampiezza e Magnitudo per ciascuna stazione
SCNL mag Generic_amplitude Period Type Category Unit Time_window_reference
IV.TRTR.HHZ. Md:1.1 8 END duration s
IV.GIGS.HHZ. Md:1.4 12 END duration s
IV.OFFI.HHZ. Md:1.6 14 END duration s
IV.NRCA.HHZ. Md:1.8 16 END duration s
IV.FDMO.HHZ. Md:1.9 20 END duration s
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download