Rete Sismica YD Seismic Emergency for Molise-Italy by Sismiko

DOI: 10.13127/SD/FIR72ChywU
Metadati (DataCite): JSON , XML
Data Inizio: 2018-08-17T00:00:00
Data Fine: 2018-10-25T00:00:00
Restrizione Dati: open
Download StationXML
Numero di stazioni: 5

Citazione bibliografica:

Moretti, M., De Gori, P., Govoni, A., Margheriti, L., Piccinini, D., Pintore, S., Valoroso, L. (2018). Seismic Data acquired by the SISMIKO Emergency Group - Molise-Italy 2018 - T14 [Data set]. Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). https://doi.org/10.13127/SD/FIR72CHYWU

Descrizione:

ll 16 agosto 2018 alle 18:19:04 UTC si è verificato un terremoto di magnitudo ML 5.2 (Mw 5.1) ben risentito in una vasta area che comprende molte regioni dell'Italia centrale e meridionale (http://terremoti.ingv.it/event/20362671). I sismologi in servizio nella sala di monitoraggio sismico 24 ore su 24 dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) hanno localizzato l'evento nella provincia di Campobasso, 4 km a sud-est di Montecilfone e ad una profondità preliminare di 9 km. La stessa area è stata interessata due giorni prima da un evento MW 4.6 (http://terremoti.ingv.it/event/20375681). A seguito dell’evento di magnitudo Mw 5.1 e della sequenza ad esso associata, è stato attivato il Gruppo Operativo SISMIKO per l’installazione di alcune stazioni sismiche temporanee ad integrazione di quelle permanenti della Rete Sismica Nazionale (RSN) presenti nella regione. I siti per l'installazione delle stazioni sismiche temporanee sono stati scelti dopo una valutazione della sismicità in corso nell’area e l’analisi dei parametri delle localizzazioni calcolate presso la Sala di Sorveglianza Sismica INGV.

Licenza: CC BY 4.0