Terremoto (esplosione in cava) di magnitudo ML 1.4 del 10-03-2017 ore 15:28:22 (Italia) in zona: 3 km E Cairo Montenotte (SV)

Un terremoto (esplosione in cava) di magnitudo ML 1.4 è avvenuto nella zona: 3 km E Cairo Montenotte (SV), il

  • 10-03-2017 14:28:22 (UTC)
  • 10-03-2017 15:28:22 (UTC +01:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 44.41, 8.3 ad una profondità di 0 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Bollettino Sismico Italiano INGV.

Tipo di evento: esplosione in cava.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Cairo Montenotte SV 3 13269 13269
Dego SV 5 1985 15254
Carcare SV 6 5587 20841
Cosseria SV 7 1105 21946
Plodio SV 8 650 22596
Cengio SV 8 3563 26159
Piana Crixia SV 9 788 26947
Giusvalla SV 9 441 27388
Altare SV 9 2108 29496
Millesimo SV 9 3383 32879
Pallare SV 9 923 33802
Roccavignale SV 10 752 34554
Saliceto CN 11 1323 35877
Pontinvrea SV 11 847 36724
Merana AL 12 189 36913
Gottasecca CN 12 148 37061
Mioglia SV 12 526 37587
Camerana CN 13 631 38218
Mallare SV 13 1146 39364
Castelletto Uzzone CN 13 331 39695
Montezemolo CN 13 259 39954
Pareto AL 13 554 40508
Spigno Monferrato AL 15 1050 41558
Castelnuovo di Ceva CN 15 110 41668
Stella SV 15 3009 44677
Murialdo SV 15 841 45518
Prunetto CN 15 451 45969
Quiliano SV 16 7232 53201
Bormida SV 16 387 53588
Monesiglio CN 16 645 54233
Serole AT 16 123 54356
Osiglia SV 16 444 54800
Sassello SV 17 1777 56577
Pezzolo Valle Uzzone CN 17 344 56921
Priero CN 17 529 57450
Gorzegno CN 18 304 57754
Sale delle Langhe CN 18 486 58240
Sale San Giovanni CN 18 183 58423
Mombaldone AT 18 209 58632
Bergolo CN 18 71 58703
Albisola Superiore SV 18 10163 68866
Savona SV 18 61345 130211
Levice CN 18 231 130442
Albissola Marina SV 18 5487 135929
Mombarcaro CN 19 268 136197
Paroldo CN 19 211 136408
Vado Ligure SV 19 8336 144744
Malvicino AL 19 85 144829
Perlo CN 19 116 144945
Olmo Gentile AT 20 80 145025

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
18 Km a NW di Savona (61345 abitanti)
50 Km a W di Genova (586655 abitanti)
55 Km a S di Asti (76202 abitanti)
60 Km a E di Cuneo (56081 abitanti)
61 Km a SW di Alessandria (93943 abitanti)
77 Km a NE di Sanremo (54807 abitanti)
82 Km a SE di Moncalieri (57294 abitanti)
89 Km a SE di Torino (890529 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 1000 ML 1.4 2017-03-10
14:28:22
44.41 8.3 0 2018-01-10
09:55:04
Bollettino Sismico Italiano INGV 50246431
Rev 100 ML 1.4 2017-03-10
14:28:21
44.39 8.33 9 2017-03-10
14:40:57
Sala Sismica INGV-Roma 42200491
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 2017-03-10 14:28:22 ± 0.03
Latitudine 44.41 ± 0.00
Longitudine 8.30 ± 0.00
Profondità (km) 0 (operator assigned)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 1000 -> BULLETIN-INGV
Tipo di evento quarry blast
ID localizzazione 50246431

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza uncertainty ellipse
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri) 300
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri) 170
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi) 314
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 300
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 170
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizzazione (determinazione dell'Origin) 21
Numero di fasi 4
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.05
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.37232
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 20
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 4
Parametri delle magnitudo

ML:1.4

Campo Valore
Valore 1.4
Incertezza 0.3
Num. stazioni usate 3
Tipo di magnitudo ML
Localizzazione di riferimento 50246431
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2017-09-19 10:04:38

ML:1.4

Campo Valore
Valore 1.4
Incertezza 0.3
Num. stazioni usate 3
Tipo di magnitudo ML
Localizzazione di riferimento 42200491
Agenzia INGV
Autore Sala Sismica INGV-Roma
Tempo di creazione (UTC) 2017-03-10 14:40:57
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
IV.SOI.EHZ. 2017-03-10T14:28:48.22 3.0 undecidable manual Pg 12.8 0
IV.MSAG.HHZ. 2017-03-10T14:28:39.03 3.0 undecidable manual Sg 1.88 0
IV.MSRU.HHZ. 2017-03-10T14:28:37.61 3.0 undecidable manual Pg 7.06 0
GU.GBOS.HHZ. 2017-03-10T14:28:30.30 0.1 undecidable manual P 243 0.3723 90 0.02 95
GU.PCP.HHZ. 2017-03-10T14:28:26.82 0.1 undecidable manual P 53 0.2167 90 0 98
GU.CANO.HHZ. 2017-03-10T14:28:26.60 0.1 undecidable manual P 193 0.2077 90 -0.04 98
IV.QLNO.HHZ. 2017-03-10T14:28:24.07 0.1 undecidable manual P 161 0.0908 91 0.03 100
IV.MOCO.HHZ. 2017-03-10T14:28:20.99 3.0 undecidable manual Sn -9.99 0
CR.ZAG.BHZ. 2017-03-10T14:28:06.48 3.0 negative manual Pg 11.15 0
IV.SGRT.HHZ. 2017-03-10T14:27:57.28 3.0 undecidable manual Pg 4.15 0
IV.SBPO.HNZ. 2017-03-10T14:27:46.69 3.0 undecidable manual Sn -6.92 0
IV.RM33.EHZ. 2017-03-10T14:27:40.20 3.0 undecidable manual S -8.67 0
IV.IMOL.EHZ. 2017-03-10T14:27:20.79 3.0 undecidable manual S -7.45 0
IV.OSSC.HHZ. 2017-03-10T14:27:18.74 3.0 undecidable manual S -9.17 0
IV.T1245.HHZ. 2017-03-10T14:27:16.83 3.0 undecidable manual P -6.86 0
IV.CPGN.EHZ. 2017-03-10T14:27:14.59 3.0 undecidable manual P -9.99 0
IV.T1219.EHZ. 2017-03-10T14:27:13.68 3.0 undecidable manual P -5.59 0
IV.OSSC.HHZ. 2017-03-10T14:27:10.49 3.0 negative manual P -5.45 0
IV.BRSN.EHZ. 2017-03-10T14:27:10.45 3.0 negative manual P -2.91 0
IV.PE3.EHZ. 2017-03-10T14:27:06.46 3.0 undecidable manual S -3.06 0
IV.APEC.HHZ. 2017-03-10T14:27:01.40 3.0 undecidable manual P -4.33 0
Ampiezza e Magnitudo per ciascuna stazione
SCNL mag Generic_amplitude Period Type Category Unit Time_window_reference
GU.CANO.HHN. ML:1.2 0.000118 0.98 AML other m 2017-03-10T14:28:32.12
GU.CANO.HHE. ML:1.7 0.0003395 0.86 AML other m 2017-03-10T14:28:33.31
GU.PCP.HHN. ML:1.4 0.000177 0.62 AML other m 2017-03-10T14:28:34.61
GU.PCP.HHE. ML:1 6.125E-5 1.02 AML other m 2017-03-10T14:28:35.53
IV.QLNO.HHE. ML:1.6 0.0007745 0.66 AML other m 2017-03-10T14:28:26.79
IV.QLNO.HHN. ML:1.4 0.000529 0.52 AML other m 2017-03-10T14:28:27.09
IV.SBPO.HNN. ML:3.6 0.0011065 1.02 AML other m 2017-03-10T14:27:40.00
IV.SBPO.HNE. ML:4 0.002775 0.06 AML other m 2017-03-10T14:28:19.64
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download