Terremoto di magnitudo Md 2.1 del 04-02-1985 ore 15:34:18 (Italia) in zona: 3 km E Murialdo (SV)

Un terremoto di magnitudo Md 2.1 è avvenuto nella zona: 3 km E Murialdo (SV), il

  • 04-02-1985 14:34:18 (UTC)
  • 04-02-1985 15:34:18 (UTC +01:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 44.32, 8.2 ad una profondità di 6 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Bollettino Sismico Italiano INGV.

Ricerca terremoti: Qualsiasi nel raggio di 30 km

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.

Visualizza la localizzazione con

Comuni entro 20 km dall'epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Murialdo SV 3 841 841
Roccavignale SV 4 752 1593
Millesimo SV 5 3383 4976
Osiglia SV 5 444 5420
Plodio SV 5 650 6070
Cosseria SV 6 1105 7175
Bormida SV 6 387 7562
Pallare SV 6 923 8485
Castelnuovo di Ceva CN 6 110 8595
Cengio SV 7 3563 12158
Montezemolo CN 8 259 12417
Carcare SV 8 5587 18004
Mallare SV 9 1146 19150
Perlo CN 9 116 19266
Priero CN 10 529 19795
Saliceto CN 10 1323 21118
Cairo Montenotte SV 10 13269 34387
Massimino SV 11 113 34500
Nucetto CN 11 430 34930
Altare SV 12 2108 37038
Calizzano SV 12 1475 38513
Camerana CN 12 631 39144
Sale delle Langhe CN 12 486 39630
Bagnasco CN 13 1035 40665
Sale San Giovanni CN 13 183 40848
Rialto SV 13 564 41412
Ceva CN 15 5782 47194
Battifollo CN 15 219 47413
Magliolo SV 15 974 48387
Calice Ligure SV 15 1730 50117
Orco Feglino SV 15 890 51007
Gottasecca CN 16 148 51155
Paroldo CN 16 211 51366
Bardineto SV 16 756 52122
Priola CN 16 701 52823
Dego SV 17 1985 54808
Vezzi Portio SV 17 809 55617
Scagnello CN 17 194 55811
Monesiglio CN 17 645 56456
Quiliano SV 17 7232 63688
Tovo San Giacomo SV 17 2582 66270
Giustenice SV 17 977 67247
Roascio CN 17 97 67344
Lisio CN 18 201 67545
Torresina CN 18 52 67597
Mombarcaro CN 18 268 67865
Mombasiglio CN 19 609 68474
Viola CN 19 391 68865
Castelletto Uzzone CN 19 331 69196
Prunetto CN 19 451 69647
Garessio CN 19 3244 72891
Igliano CN 20 74 72965
Piana Crixia SV 20 788 73753
Vado Ligure SV 20 8336 82089

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
23 Km a W di Savona (61345 abitanti)
52 Km a E di Cuneo (56081 abitanti)
59 Km a W di Genova (586655 abitanti)
64 Km a S di Asti (76202 abitanti)
65 Km a NE di Sanremo (54807 abitanti)
73 Km a SW di Alessandria (93943 abitanti)
86 Km a SE di Moncalieri (57294 abitanti)
93 Km a SE di Torino (890529 abitanti)
Sismicità recente e storica
Pericolosità sismica
Mappe di scuotimento
Mappa del risentimento sismico
Cronologia delle localizzazioni calcolate
Tipo Magnitudo Tempo origine (UTC) Latitudine Longitudine Profondità (km) Ora pubblicazione (UTC) Autore ID Localizzazione
Rev 1000 Md 2.1 1985-02-04
14:34:18
44.33 8.2 6 2013-07-15
08:40:51
Bollettino Sismico Italiano INGV 1079
Localizzazione e magnitudo preferite finora.
Parametri della localizzazione preferita

Localizzazione

Campo Valore
Tempo (UTC) 1985-02-04 14:34:18 ± 0.084
Latitudine 44.33 ± 0.00
Longitudine 8.20 ± 0.01
Profondità (km) 6 ± 1 (from location)
Metodo di valutazione manual
Stato della valutazione reviewed
Versione 1000 -> BULLETIN-VAX
Tipo di evento earthquake
ID localizzazione 1079

Incertezze

Campo Valore
Tipo di incertezza horizontal uncertainty
Semi-asse maggiore dell'ellisse di confidenza (metri)
Semi-asse minore dell'ellisse di confidenza (metri)
azimuth dell’asse maggiore dell’ellisse di confidenza (gradi)
Regione di confidenza sul piano orizzontale espressa mediante singolo valore di incertezza (metri) 981.4
Livello di confidenza dell'incertezza (%) 68

Qualità

Campo Valore
Maggiore gap azimutale nella distribuzione delle stazioni all'epicentro 145
Numero di fasi associato indipendentemente se utilizzate nella localizazzione (determinazione dell'Origin') 7
Numero di fasi 7
Scarto quadratico medio dei residui di tempo risultanti dal calcolo del tempo origine (Origin) della localizzazione (sec) 0.1
Distanza epicentrale della stazione piu' vicina (gradi) 0.00097
Distanza epicentrale della stazione piu’ lontana (gradi) 0.00413
Numero di stazioni in cui l’evento e’ stato osservato 4
Numero di stazioni usate nel calcolo dell'Origin 4
Parametri della magnitudo

Md:2.1

Campo Valore
Valore 2.1
Incertezza
Num. stazioni usate 1
Tipo di magnitudo Md
Localizzazione di riferimento 1079
Agenzia INGV
Autore Bollettino Sismico Italiano INGV
Tempo di creazione (UTC) 2013-01-04 17:06:16
Tempi di arrivo
SCNL Time Uncertainty Polarity Evaluation_mode Phase Azimuth Distance Takeoff_angle Residual Weight
--.IMP.Z. 1985-02-04T14:34:28.60 10.0 undecidable manual PG 208 0.0041 -0.02 1.1
--.ROB.E. 1985-02-04T14:34:27.50 10.0 undecidable manual SG 264 0.0021 -0.3 0.1
--.ROB.Z. 1985-02-04T14:34:24.10 10.0 undecidable manual PG 264 0.0021 0.22 0.5
--.CK1.Z. 1985-02-04T14:34:23.50 10.0 undecidable manual SG 31 0.001 0.17 0.4
--.FIN.Z. 1985-02-04T14:34:23.60 10.0 undecidable manual SG 176 0.001 0.07 0.6
--.FIN.Z. 1985-02-04T14:34:21.30 10.0 undecidable manual PG 176 0.001 -0.11 1.4
--.CK1.Z. 1985-02-04T14:34:21.20 10.0 positive manual PG 31 0.001 -0.1 2.9
TDMT - Time Domain Moment Tensor
Meccanismi focali nell'area
Download
Tipo Descrizione Link
QuakeML - small Event, Origin, FocalMechanism Download
QuakeML - full Event, Origin, FocalMechanism, Amplitude, Arrival, Pick, Station Magnitude Download